L’ECONOMIA DELLA GIOIA CI SALVERÀ DALLO STRESS

E se all’ improvviso scoprissi di aver vissuto in un mondo addormentato e di avere molte più possibilità per essere felice?

In questo articolo non ti parlo di tecniche di comunicazione. Esco un po’ fuori dagli schemi, perché a volte per andare avanti occorre fermarsi e trovare la giusta ispirazione e riaccendere la fiammella che abbiamo dentro.

Ti è mai capitato di vivere in maniera piatta e di essere stanco di ascoltare persone che si lamentano dalla mattina alla sera di come vanno le cose senza però fare nulla per cambiarle? O magari di avere dei ritmi serrati e desiderare di avere il tempo di fermarti a riflettere sulla direzione che sta prendendo la tua vita?

Se la tua risposta è Sì, è capitato anche a me.

Mi è capitato di lavorare dalla mattina alla sera, stando ore davanti al computer a scrivere o a organizzare riunioni ed eventi. Ovviamente poi esistono la casa, la famiglia, gli amici e quella piccola vocina interiore che rivendica il suo spazio, sempre troppo esiguo! A causa dello stress il mio corpo ha iniziato a ribellarsi e ad inviarmi segnali per comunicarmi il suo malessere psicofisico – sembrava volesse urlare: Ehi Scaf datti una calmata! Poi un “bel” giorno mentre ero da un cliente sono finita al pronto soccorso. Da allora ho deciso di ascoltarmi di più e guidare la mia vita in direzione dei miei desideri. Scelgo i lavori che mi appassionano, lavoro meno ma meglio e con risultati migliori.

la-scaf-e-leconomia-della-gioia

 

A volte abbiamo bisogno di una scossa per capire nuove cose che ci consentiranno di vivere una vita più piena e felice.

A volte dobbiamo cambiare aria per trovare dentro di noi la spinta che ci porterà oltre.

Abbiamo già tutto quello che ci serve per essere felici, solo che ogni tanto occorre che una luce diversa ci mostri la realtà da un nuovo punto di vista.

Il 19 novembre sono stata al Talent Garden di  Milano per un evento di grande ispirazione organizzato da Incitement Italy: 150 giovani visionari italiani hanno condiviso conoscenze, idee e strumenti  per  creare nuovi progetti a vantaggio della collettività in un clima stimolante, energico, divertente.

 

Gli incontri avvengono quando arriviamo ad un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Paolo Coelho

 

IL MODO DI VIVERE STA CAMBIANDO. La mentalità imprenditoriale sta evolvendo perché ci siamo resi conto che non è più possibile sacrificare il nostro benessere per il “SUCCESSO”. Ma poi, che significa SUCCESSO?

Siamo alla ricerca costante di soluzioni. Desideriamo essere leader di mercato, avere più clienti, fronteggiare il fisco, essere all’ altezza di ogni situazione, apparire in forma, avere più energia,  gestire lo stress, coltivare un hobby, avere tempo per la famiglia, il tutto possibilmente mantenendo un atteggiamento zen. Non è così?

La tempesta degli ultimi anni è servita a riaccendere in noi la consapevolezza di ciò che conta davvero. Il “successo” non può esistere a discapito dello stile di vita, il successo È LO STILE DI VITA.

Il vecchio paradigma del business sta scricchiolando sotto al peso dell’infelicità e allora, quale nuovo modello di economia si sta affermando?

Hai mai sentito parlare dell’ Economia della Gioia?

La ricetta per superare la crisi sta nella creatività e nello spirito d’intraprendenza dei nuovi eroi contemporanei. Sono giovani imprenditori, professionisti, marketers e creativi, definiti  “changemakers”, ossia ATTIVATORI DI CAMBIAMENTO, pronti a fare rete e a fornire il loro contributo per mettere a disposizione degli altri i propri talenti e diffondere buona energia.

VIVONO LA STESSA REALTÀ DEGLI ALTRI, CON GLI STESSI PROBLEMI, MA HANNO DECISO DI SUPERARE GLI OSTACOLI E CREARE BELLEZZA.

La scelta migliore non è sempre la più immediata, anzi ho imparato che non lo è quasi mai.

PER CREARE BELLEZZA BISOGNA CRESCERE.

Allora ti impegni, ti formi, identifichi i tuoi talenti e ti circondi di persone di valore,  mettendo  insieme competenze e facendo squadra.

Unendo i puntini possiamo dare vita ad un disegno che faccia sorridere tutti.

Questa è l’ ECONOMIA DELLA GIOIA.

Fai un passo in direzione dei tuoi desideri, costruisci il tuo mondo possibile!

14 pensieri riguardo “L’ECONOMIA DELLA GIOIA CI SALVERÀ DALLO STRESS

  1. l’idea la trovo fantastica anche se vedo non poche difficoltà tra teoria e realtà. ma come sempre succede la forza del cambiamento è solo dentro di noi. si è vero che l’economia della gioia salva tutti ( noi e gli altri oppure capra e cavoli) ma secondo me non va ottenuta in solitario. una vera e propria cultura della gioia dovrebbe pervadere i cuori e il corpo di tutti. continua così Scaf mi piace

    1. Uno dei concetti chiave dell’Economia della gioia è il potere della rete. Individuare i propri talenti e le proprie passioni e mettersi in connessione (non solo via web) con gli altri per trovare i pezzi mancanti che ci consentono di costruire qualcosa che da soli non avremmo pensato. Siamo parti uniche di un tutto armonico, solo se ci unendoci riusciremo a vedere il disegno! 🙂

    2. Ciao Scaf, hai centrato in pieno quello che realmente una persona comune vive “bene” o “male”.
      Mi hanno molto colpito queste citazioni:

      – A volte abbiamo bisogno di una scossa per capire nuove cose che ci consentiranno di vivere una
      vita più piena e felice.

      – A volte dobbiamo cambiare aria per trovare dentro di noi la spinta che ci porterà oltre.

      – Abbiamo già tutto quello che ci serve per essere felici, solo che ogni tanto occorre che una luce
      diversa ci mostri la realtà da un nuovo punto di vista.

      Complimenti e BRAVA!!!

      1. Sì Ferdi è proprio così. Talvolta abbiamo bisogno che accada qualcosa “fuori” per aprire gli occhi, mostrarci le cose da una prospettiva nuova, accenderci qualcosa dentro. Perché siamo troppo presi ad occuparci delle piccole ma fondamentali questioni quotidiane e perdiamo di vista “il vero motore” dell’azione: noi, la gioia che proviamo nel creare, nell’imparare, nel vivere con intensità ogni attimo. Continua a coltivare bellezza! 🙂

  2. Con questa frase ci faccio una maglietta! (Non me la tatuo, perché non mi piacciono i tatuaggi…)

    Il “successo” non può esistere a discapito dello stile di vita, il successo È LO STILE DI VITA.

    Sono davvero felice che sei venuta ad Incitement e che abbia avuto un impatto così forte! 😉
    Ne sto scrivendo anche io sul mio blog, aspetto la tua visita! ^_^

  3. Ieri sera mi sono trovata a parlare con una persona fuori dal comune (strano! :P). Uno psicoterapeuta esperto di meditazione e discipline olistiche. Parlando è nata un’illuminante conversazione su intuito, energia e chakra. E allora ho capito un po’ di cose…L’incontro con gli Inciters è stato un passaggio naturale: 149 parti mancanti che viaggiano sulla mia stessa frequenza di pensiero…un’esplosione di benessere! Grazie per aver postato quel link sul tuo blog, ha riacceso dentro di me la fiammella dell’ispirazione! 😀

    P.S.: Per la maglietta, voglio i diritti d’autore 😉

  4. Belle riflessioni Maria, attualissime 😉
    nelle corse quotidiane (corsa del topo cit. Kiyosaki) verso la metà di qualcun altro..troppo spesso dimentichiamo di goderci il viaggio, diventiamo passivi e vittima degli eventi.
    Riprendiamoci il presente..cambiamo prospettiva!

    1. Grazie Vale! mi ha fatto davvero piacere conoscerti, spero di rivederti presto al Salotto di Alice per condividere un nuovo viaggio ricco di emozioni 🙂 buona settimana! 😉

  5. Ciao Scaf… mi collego alla domanda, ma cos’è il successo? Forse è in questo punto che ci siamo un po persi, fatti fregare, bombardati da un idea di “SUCCESSO” oggettiva, che lo sia per tutti, ogni categoria un’idea di successo standard da seguire… per non parlare di quella cui appartengo io ; che tu conosci BENISSIMO visto le numerose occasioni di collaborazione… si perde spesso di vista cio che può essere il SUCCESSO PERSONALE… cucito su misura per ognuno di noi, ideale per il nostro ESSERE, per le nostre CAPACITÀ, per la nostra CULTURA… ci stressiamo seguendo schemi e tabelle di marcia “ideali” ma di altri…
    GRAZIE SCAF… ancora una volta contribuisci, con i tuoi CONSIGLI , A RENDERE PIÙ EFFICACI E FUNZIONALI LE MIE PERCEZIONI… A PRESTO…

    1. Ciao Giu’, grazie per questo commento, soprattutto perché so quanto è sentito! Alla base del successo del singolo ma anche di un gruppo c’è il RICONOSCIMENTO DEL VALORE della/e risorsa/e. La ricerca del talento “unico” di ciascuno è un argomento che mi sta particolarmente a cuore: questo è il motivo che mi ha spinto ad intraprendere l’indagine che ti ha coinvolto in prima persona e che a breve sarà estesa a tutto il team SNG. È stato davvero emozionante leggere le tue risposte e seguire la tua crescita personale e professionale nell’arco di questi anni e sono certa che il 2017 sarà un anno molto importante per consolidare ancora di più questa squadra! 🙂 Per risponderti, la mia definizione di successo è questa: il successo è la capacità di guidare la tua vita in direzione dei tuoi sogni e di gioire in ogni istante del viaggio verso la loro realizzazione. GRAZIE DI CONDIVIDERE QUESTO VIAGGIO CON ME E BUON VIAGGIO A NOI!!!! 🙂

Cosa ne pensi? se ti va lasciami un commento qui sotto ;)